Sono Giulia e sono timida. Per questo motivo, provo moltissima empatia con chi ho di fronte.
Da piccola, ho sempre scavato nei ricordi dei miei genitori, cercavo le loro fotografie, volevo vederli come erano da giovani, volevo vedere come erano senza di me, e poi con me e con mia sorella.

E così ho cominciato a creare ricordi…
Da lì ho capito cosa voglio fare. Vorrei consegnarvi fotografie che siano veramente il vostro specchio senza tempo… che le vostre fotografie fossero prima di tutto reali. Entro silenziosamente nei vostri momenti di quotidianità, perchè credo che i nostri figli un domani vogliano vedere qualcosa nelle nostre fotografie, vogliono vedere l’amore nei nostri occhi.
Per quanto le giornate siano dure e difficili con i bambini piccoli per casa, vorrei poter consegnare ai nostri figli, l’amore dei piccoli gesti ripetitivi, perchè poi succede che… ad un certo punto crescono.

Amo quello che faccio, creo ricordi.


un figlio ti cambia anche il ritmo del cuore...